giovedì 3 febbraio 2011

trasferisco oggetti da un luogo che è permanentemente finto a uno che è fintamente permanente.
non so cosa sto cercando di fare ma potrebbe funzionare.

costruire un luogo fintamente finto.
ché di permanentemente permanente c'è solo la celletta al cimitero.

per ora funziona bene a perdere tempo nel pensare a cosa sto facendo per non fare quello che dovrei fare.

7 commenti:

  1. porco cazzo...
    ah, no, mi son sbagliato.

    RispondiElimina
  2. stronzo
    ti avevo detto di aspettare

    RispondiElimina
  3. quando mi porti a ubriacarmi e a ballare il tango?

    RispondiElimina
  4. quando vuoi, bellezza. basta che fischi, lo sai.

    RispondiElimina
  5. Molti per corregere il caffè usano il latte, altri lo corregono andandoci a parlare di persona.

    RispondiElimina
  6. i am broken but I don't need mending

    RispondiElimina