venerdì 5 novembre 2010

ho amputato i miei secondi fini.
sono ancora più spiacevole.

13 commenti:

  1. l'arto monco non può frenare l'azione e il desiderio. E i secondi fini *fantasma* faranno più male di una cancrena purulenta. Pensaci sempre due volte, prima di calare il machete.

    RispondiElimina
  2. Ho un attaccatutto economico e fenomenabile; tanto fenomenabile da doverlo usare con cautela.

    RispondiElimina
  3. non voglio riattaccarmeli.
    diventino concime per piante oneste

    RispondiElimina
  4. i secondi fini sono come la gramigna, difficili da eliminare del tutto.

    RispondiElimina
  5. napalm sulle falsità interiori

    RispondiElimina
  6. spero che continui a masturbarti

    RispondiElimina
  7. ruz, te lo auguri perché mi vuoi con le mani occupate o troppo appagata per rompere il cazzo in giro?

    RispondiElimina
  8. no no!!! hai due mani, mi piace pensarti a farle contemporaneamente!

    RispondiElimina
  9. Cioè, hai deciso di sedertici sopra?

    RispondiElimina
  10. dopo essere stata minacciata la lyza cos'altro può succedermi?

    RispondiElimina
  11. Non deve essere tanto sgradevole fare la pianta onesta seduta sul concime, purché non sia un'onestà noiosa, che quella è finta.
    firmato,
    Bernadette

    RispondiElimina
  12. no, niente noiosonestà.
    siamo per i sentimenti semplici: odio ammore

    RispondiElimina