lunedì 10 gennaio 2011

Ho due termometri in casa.
Misurano tutti e due la stessa temperatura nello stesso angolo, alla stessa altezza, nello stesso momento.
Uno dice 17 gradi
L'altro dice 20 gradi.

E io non so.
Se sono felice o no.
Se ho paura o no.
Se sono a posto o no.

13 commenti:

  1. Credi al termometro che segna venti.
    Tra le due cose, buttiamoci su quella più rosea, se proprio dobbiamo scegliere.

    RispondiElimina
  2. Noi crediamo a quello che vediamo. Ma secondo me la tua temperatura non è ne 17° ne 20°.
    Sarà probabilmente qualcosa sui 500°, perchè a confusione scalda in un modo pazzesco.

    RispondiElimina
  3. ettore caro
    ma la misura alta vale anche per la paura?

    RispondiElimina
  4. andrea
    la misura, la misura.
    le istruzioni per l'uso

    RispondiElimina
  5. emma, brevettiamo la confusione come energia alternativa

    RispondiElimina
  6. Ubi, ponderata? e con che pesi?

    RispondiElimina
  7. Si. Io quando ho paura smetto di mangiare e sono attorno ai 38°.
    Poi passa.

    RispondiElimina
  8. marie, meglio una mezza certezza che una confusione di dubbi?

    RispondiElimina