martedì 8 marzo 2011

forse, o anche senza forse, nella vita c'è una sola unica occasione per incontrare qualcuno che ci si affianca con grazia, armonia, l'equilibrio perfetto di distanza e desiderio, abbastanza fastidio per non accasciarsi e spazio per crescere ed essere senza paura di sbagliare.

io penso che per ognuno di noi ci sia solo un'altra persona così in questa vita.

io vivo nella certezza, nell'assoluta certezza, che non incontrerò mai quella persona.
perché l'ho già incontrata.
e non si è fermata.

e devo essere io, per me stessa, quel desiderio, quel fastidio, quella spinta, quelle braccia, quello spazio.

21 commenti:

  1. se non si è fermata, non era quella.

    RispondiElimina
  2. no
    non illuderti

    io non mi illudo
    va bene così
    senza illudermi

    RispondiElimina
  3. magari è solo piu lento nel capire che sei tu,l'altra metà!! p.s. contare su se stessi è fondamentale,indipendentemente dagli altri!

    RispondiElimina
  4. L'equilibrio perfetto non c'è, le uniche occasioni sono nei compromessi.

    RispondiElimina
  5. l'illusione è un buon compromesso, forse.
    Ho scelto il mio.

    RispondiElimina
  6. mf, forse non l'hai trovato e ti adegui ai compromessi. ci hai mai pensato?

    RispondiElimina
  7. emma: dici che non ho messo abbastanza cuoricini sulla smemoranda?

    RispondiElimina
  8. patè: il compromesso c'è, perché esiste la perfezione
    senza quella, non si applica il concetto di compromesso.
    logico, no?

    RispondiElimina
  9. romanzi harmony? consiglio le fotonovela di antonio caballero

    RispondiElimina
  10. non sottovaluterei il fatto di averla già incontrata. Se non altro la riconosceresti, qualora il caso, bizzarramente, facesse incrociare di nuovo i vostri percorsi.
    A volte succede.
    A volte chi non si era fermato prima, si ferma.
    A volte si prosegue insieme.
    A volte non ci si riconosce neppure.

    RispondiElimina
  11. Mmmmh. Magari era quella perfetta, per te, in quel momento. Poi adesso tu saresti diversa, quella persona pure... Perchè non pensare che ci saranno altre possibili perfezioni per altrettante possibili te future?

    RispondiElimina
  12. idromorfo: di mamma ce n'è una sola

    RispondiElimina
  13. anonimo che so chi sei: a volte a volte a volte e poi sono morta

    RispondiElimina
  14. ladoratrice: andiamo a intarsiare cuoricini nelle porte dei bagni della scuola, terzo piano, quello delle quinte?

    RispondiElimina
  15. "anonimo che so chi sei"...
    oh bella! e allora a cosa serve poter selezionare il profilo se non è sufficiente a mantenere l'anonimato?
    spiega spiega, dai...adesso sono curioso/a...o si capisce anche questo?

    RispondiElimina
  16. No, figurati, io sono appena arrivata in prima.

    RispondiElimina
  17. sono schiava della perfezione mia.

    RispondiElimina
  18. Boulevard of broken dreams?... Che ne dici di un po' di matita nera intorno agli occhi e chi s'è visto s'è visto? Poi facciamo un giro di sdanza attorno all'uomo (nero) di cartone.

    RispondiElimina
  19. faccio la punta alla matita

    RispondiElimina
  20. credo tu sia in errore...abbi fede.
    arriverà.ogni amore è sempre nuovo e diverso.
    anche io credevo di averlo già conosciuto..mi sbagliavo..!!!
    e quando arriva ti fa capire subito chi è.ti sconvolge la vita,sovverte tutte quelle che erano le tue convinzioni..in bocca al lupo,e
    buena vida.
    bello spazio,mi piace.
    SdS

    RispondiElimina